8.19.2017

ROCKNROLLA - Bz Akira Santjago

ROCKNROLLA - Bz Akira Santjago from bz akira santjago on Vimeo.

l'audio del video di Vimeo si sente molto meglio dell'audio del video di Youtube;



come il merlo nero con il becco giallo canto, che sui rami sta, la melodia soltanto, mi ricompensa già;

ai ROCKNROLLA e alle urla disumane mio nipote Nathan, alla voce narrante Dario Fò, i brani in inglese sono tratti dall'audiobook de Il Profeta di Kahlil Gibran, la voce è di Paul Sparer;

La questione non è se il gioco sia privo di conseguenze. Affermare ciò significa svilire il gioco. Il fatto è che le conseguenze, quando ci sono, hanno il carattere della gratuità. Il giocare e il donare sono attività fortemente correlate, sono aspetti comportamentali e transazionali relativi ad uno stesso impulso, l'istinto del gioco. Condividono lo stesso aristocratico disprezzo per i risultati. Il giocatore vuole ottenere qualcosa dal gioco; questo è il motivo che lo spinge a giocare. Ma la ricompensa essenziale sta nell'esperire quella stessa attività, qualunque essa sia.

l'artista è uno che i problemi esistenziali se li risolve, e se li risolve perché, ancora, è disponibile. È disponibile perché il suo clima psicologico non è quello del tentativo di arricchirsi, di ottenere fama e successo, ma del tentativo di fare quello che gli piace: è uno che sceglie sempre il gioco, e per questo muore senza rimpianti;

Non è facile da eseguire questa danza. Pratica e tecnica permettono a un uomo di ruotare velocemente su se stesso, usando uno dei piedi come perno, mantenendo l’equilibrio. I sufi sono capaci di rollare per molto tempo, senza accennare a scomporsi. Questa è la danza dell'Universo, il cui centro si trova nel segreto del cuore.

Il Sufi a volte danza, ma, mentre danza, al centro rimane assolutamente immobile, il centro del ciclone; la danza è il ciclone, tutto il suo corpo è in movimento, è fluido, dinamico, ma al centro la coscienza osserva in silenzio, indisturbata e senza distrazioni; esteriormente si può solo imparare l'esercizio; esteriormente non si conoscerà mai quello che accade dentro il danzatore; e la vera storia è tutta interiore;

Hanno danzato contro il potere, lo hanno ridicolizzato, ne hanno annullato la forza attraverso l'arte, la musica e il ballo.

fare o ascoltare musica può essere immediatamente valutata dall'adulto come una perdita di tempo, mancando una risposta immediata e precisa di tipo produttivo, senza lasciare alcun margine all'imprevedibilità; un bambino è più disposto a vivere questa esperienza come un gioco con un atteggiamento più spontaneo, gioioso, imprevedibile e pronto a compiere nuove esperienze

L'arte verrà recuperata dalle mani degli snob e liberata dall'ambiente dei collezionisti, abolita come categoria specialistica rivolta ad un pubblico elitario, e i suoi contenuti estetici e creativi restituiti alla pienezza della vita cui furono sottratti dal lavoro.

la vera arte è il gioco, e il gioco, si sa, è una delle esperienze più immediate che ci siano; l'arte andrà avanti in qualche modo, nella stessa maniera in cui noi continueremo a respirare, a mangiare e a fare l'amore;

non di meno, proviamo repulsione per l'estrema alienazione delle arti, specialmente nei media, nell'editoria commerciale, nelle gallerie d'arte, nell'industria discografica, etc. Talora siamo preoccupati che l'estensione del nostro coinvolgimento nell'arte dello scrivere, del dipingere, del fare musica, ci conduca a una astrazione viziosa, a una rimozione dell'esperienza immediata. In questa maniera, si perde l'immediatezza, del gioco, il nostro spunto originale nel fare arte innanzitutto, l'odore, il gusto, il toccare, il sentire dei corpi in movimento;

"l'animale lavora quando la privazione diventa l'impulso fondamentale della sua attività e gioca quando l'impulso fondamentale proviene dalla pienezza delle sue forze, quando una vitalità sovrabbondante diviene il proprio stimolo all'attività". Friedrich Schiller

‎"Mettere il proprio nome su un disco non conta un cazzo. Chiunque lo può fare, ma c'è una grande differenza tra raggiungere la notorietà e conquistare il rispetto di sé attraverso la musica."

"Tutto quello che faccio è profondamente inconscio perché non è possibile razionalizzare la spiritualità. Non meritiamo questo privilegio. Non so parlare. So solo sentire." (Kurt Cobain)

Dare

E'quando date voi stessi che date veramente. Vi sono quelli che danno con gioia e questa è la loro ricompensa;

Passione

E quando infuria la tempesta e il vento implacabile scuote la foresta, e lampi e tuoni proclamano la maestà del cielo, allora dite nel cuore con riverente trepidazione: "Nella passione agisce Dio";

Bellezza

E la bellezza non è un bisogno,ma un'estasi. Non è una bocca assetata,né una mano vuota protesa, Ma piuttosto un cuore bruciante e un'anima incantata;

Rocca e Rolla

l'Universo è la mia Rocca, la mia fortezza, il mio liberatore; il mio Dio, la mia rupe, in cui mi rifugio, il mio sole e scudo, il mio potente Salvatore;

4.26.2017

HackerSpace - Bz Akira Santjago

HackerSpace from bz akira santjago on Vimeo.





alla voce il Commenda Iannola e prole, Kurt Cobain, Bruce Dickinson e Edoardo Camponeschi in arte Ménéstrandise

"Quando mi ispira la rabbia lavoro meglio." Martin Lutero

"Solo visioni completamente fuori dalla realtà corrente costituiscono il nostro primo passo verso la liberazione; non possiamo permetterci di continuare ad operare nei termini del nemico;"Jurgen Habermas

"We are those that see reality differently. Our point of view sees beyond what ordinary people can perceive. They see what is outside, but we see what is inside. That’s what we are, realists with the glasses of dreamers"

"Il cinismo è l’ideale abbattuto, la parodia della bellezza fisica e morale, il delitto dello spirito, l’abbrutimento dell’immaginazione, ed io non potevo compiacermene. Vi era in me troppo entusiasmo per sguazzare in quelle lordure dell’intelligenza. La mia natura aveva le ali e i miei pericoli erano in alto, non in basso." Alphonse de Lamartine.

"Quello che sta accadendo è una specie di collasso cognitivo relativamente a questo mondo declinato al singolare; quando la gente non sente più di avere una possibilità di un'altra posizione, a quel punto si contrappone consciamente a quella esistente; e l'opposizione conscia è estremamente difficile in un'atmosfera completamente avvelenata dai media, nella quale non si sente mai veramente una voce antagonista; a meno che non si faccia lo sforzo, personalmente, di recarsi dai media alternativi, dove quella voce parla ancora debolmente, si è semplicemente abbandonati in questo mondo unico di unicità e separazione; unicità : tutto è uguale, la stessa cosa; separatezza : ciascun individuo è separato da ogni altro; alienazione completa, unità completa;"

"la mia idea era quella di definire uno spazio che sento esistere (comunque), uno spazio privato, anche segreto, se vuoi, clandestino, nel quale l'intero problema della mercificazione, la compravendita dell'arte, la trasformazione dell'arte in merce e l'uso dell'arte per vendere merci, che è una specie di maledizione per l'artista moderno, venga evitato, semplicemente evitato : un allontanarsi da quel mondo e la riaffermazione di una forza creativa nella vita quotidiana, al di fuori della vita della merce, della vita del mercato. Dopo tutto, è per questo che gli artisti sono artisti, questo è il motivo che spinge una persona a diventare artista, non per vendere l'anima allo spaccio della ditta, ma per creare;" Hakim Bey

"Il mondo che i grandi media Occidentali raccontano è infatti ormai un mondo del tutto immaginario e quando non è immaginario è irrilevante. La verità viene deformata per piegarla alle ragioni dell’invisibile ideologia Occidentale. Oggi però lo stesso fenomeno coinvolge l’intero mainstream informativo Occidentale. Non è soltanto il fatto di mentire che fa crollare ogni fiducia e rispetto nei confronti di televisioni, giornali e giornalisti. E’ il fatto di mentire in modo del tutto incoerente, in costante e ripetuta contraddizione con se stessi, affermando tutto ed il contrario di tutto a seconda delle occasioni, negando sistematicamente l’evidenza ed in totale disprezzo di ogni logica, un comportamento da veri e propri disturbati mentali. Il mistero non è come mai metà del pubblico abbia abbandonato con disgusto lo spettacolo, il mistero è cosa stia aspettando l’altra metà del pubblico a fare lo stesso." Roberto Quaglia

1.02.2017

Radio Zapata - Bz Akira Santjago

Radio Zapata - Bz Akira Santjago from bz akira santjago on Vimeo.



Una delle più alte ed efficaci forme di ribellione è il deridere e ridicolizzare le gerarchie, le figure autoritarie, il potere costituito. Togliere al potere il potere che ha nelle e sulle nostre menti è il primo passo verso lo scolpire saldo di un eterno monumento alla libertà;

Captate misteriose onde radio provenienti dalle profondità dell'Universo. Da dove provengono questi segnali? Chi o cosa li ha prodotti? Circa sette anni fa, una singola raffica di onde radio di origine sconosciuta fu riconosciuta come proveniente dal di fuori della nostra galassia, una musica dalla spazio esterno generata a miliardi di anni luce di distanza che viaggia attraverso le profondità del cosmo fino ad arrivare qui, sulla Terra.

Noi siamo un rumore sul canale di comunicazione del pensiero unico;

Al piede del sepolcro, mio generale Zapata, in nome della patria, ti porto un fiore in offerta, coraggioso guerrigliero, umile figlio del popolo del Messico, ti ammiriamo e lodiamo il tuo valore, ahi ahi ahi ahi, rinascerà sotto il cielo che amasti, dove brillano le tue parole di Terra e Libertà;

"Discipline, as understood by a warrior, is creative, open, and produces freedom. It is the ability to face the unknown, transforming the feeling of knowing into reverent astonishment; of considering things that exceed the scope of our habits, and daring to face the only war that is worthwhile: The battle for awareness." Castaneda;